Coronavirus, Capua: “Non vola come una piuma, serve nuvola per infettare” 

Pubblicato da in data 6 Aprile 2020

Coronavirus, Capua: Non vola come una piuma, serve nuvola per infettare

Pubblicato il: 07/04/2020 22:22

“Nessun organismo si infetta con una particella virale, serve una popolazione di virus, una ‘nuvola’. Vorrei ridimensionare quello che si dice” quando si parla di “virus leggero come una piuma” che “nell’aria ci può infettare”. Sono le parole della virologa Ilaria Capua a Di Martedì.

“E’ di questa settimana un articolo molto interessante su un’indagine fatta a posteriori in un ristorante a Guanzhou, in Cina: il virus è entrato nell’impianto di condizionamento e ha infettato 3 cluster familiari. Questo era successo anche con la Sars, è una delle sorprese che potevamo aspettarci da questo virus. Tutti i virus sono molto leggeri, bisogna mettere a fuoco che per infettare una persona ci vuole una certa quantità di virus”, aggiunge.

“Sono un po’ più che cautamente ottimista. Dai dati dobbiamo capire come arrivare alla nuova normalità dopo questa emergenza che non finirà prima dell’estate. I ricoveri e le forme gravi diminuiscono, le norme di contenimento hanno funzionato e si sta alleggerendo l’enorme peso sul servizio sanitario che può essere meno affaticato e più capace di rispondere in modo efficace alle esigenze extra pandemia”, afferma ancora.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background