Coronavirus, Dap: sono 58 i detenuti positivi 

Pubblicato da in data 7 Aprile 2020

Coronavirus, Dap: sono 58 i detenuti positivi

(Fotogramma)

Pubblicato il: 08/04/2020 19:55

Sono in totale 58 i detenuti presenti negli istituti penitenziari italiani che attualmente risultano positivi al coronavirus. Lo riferisce il Dipartimento per l’Amministrazione penitenziaria.

Per loro, in gran parte asintomatici – sottolinea il Dap – si è provveduto a disporre l’isolamento in camera singola, come previsto dai protocolli del ministero della Salute nonché dalle disposizioni emanate dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Undici di loro, invece, sono ricoverati presso strutture ospedaliere esterne.

E “il ministero della Giustizia, col Guardasigilli Alfonso Bonafede in prima linea, continua a seguire da vicino la situazione”, fa sapere ancora il Dap aggiungendo che “è prevista per domani una nuova riunione della task force ministeriale che farà il punto, tra le altre cose, anche sulla ricognizione dei braccialetti elettronici”.

E nonostante il presidente del Consiglio Conte oggi in un’intervista all’Osservatore romano abbia assicurato che “il governo non si gira dall’altra parte rispetto alla condizione delle carceri e alla tutela della salute dei detenuti”, continua il pressing su governo e Parlamento perché si agisca subito. A farlo è ancora una volta l’Unione delle Camere penali secondo cui bisogna “affrontare con senso di responsabilità, determinazione ed urgenza la situazione carceraria, adottando tutti i provvedimenti da tempo ripetutamente richiesti e indifferibilmente necessari”.

E dal Pd il vicepresidente dei senatori Franco Mirabelli ipotizza un nuovo intervento: “Sulla questione delle carceri potevamo fare di più per alleggerire il sovraffollamento. Restiamo convinti che la scelta dei braccialetti, in termini quantitativi e di tempi, sia insufficiente per affrontare come si deve il tema. Per questo verificheremo il successo di queste norme e, se necessario, interverremo di nuovo: la salute dei detenuti e dei lavoratori del sistema carcerario va assolutamente garantita.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background