Salvini: “Tre persone in chiesa con mascherine non darebbero fastidio” 

Pubblicato da in data 7 Aprile 2020

Salvini: Tre persone in chiesa con mascherine non darebbero fastidio

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 08/04/2020 13:35

“Nessuno pensa alle chiese aperte colme, però se, in tre o quattro, volessero, potessero, mettere piede in una chiesa, non penso che, con guanti e mascherine, darebbero fastidio a nessuno”. Così Matteo Salvini, parlando a TeleLombardia. L’ipotesi di riaprire le chiese ai fedeli per Pasqua “era una riflessione sul fatto di come vivere la fede, è chiaro che ognuno la sua fede la vive anche nel privato, la vive a casa, la vive nel suo intimo”, aggiunge, tornandoa sua proposta di riapertura dei luoghi di culto, a determinate condizioni. “Ecco io ritengo che anche per quelli che credono, che ci tengono, potersi riavvicinare alla fede anche fisicamente sarebbe importante – Poi decideranno i vescovi, decideranno i medici“.

“E’ chiaro – sottolinea – che non si pensa alle riapertura delle scuole, delle chiese, delle fabbriche, però magari ad aver la possibilità di entrare singolarmente” in chiesa “come uno entra in tabaccheria“.

Magari “in due, in tre alla volta, come al supermercato, che quando vado a fare la spesa non è che c’è la folla, si entra due o tre alla volta, ti provano la febbre, ti metti i guanti, ti metti il mascherine”, spiega ancora il leader della Lega.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Leggi altri articoli

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background