Coronavirus, Ocse: a marzo drastico aumento della disoccupazione  

Coronavirus, Ocse: a marzo drastico aumento della disoccupazione

Pubblicato il: 09/04/2020 14:46

“La disoccupazione è cresciuta drasticamente nella maggior parte dei Paesi dell’area dell’Ocse in cui i dati di marzo 2020 sono già disponibili, sebbene le statistiche ufficiali sulla disoccupazione nella maggior parte delle economie Ocse precedano ancora lo shock Covid-19″. Lo rende noto l’Ocse evidenziando come i dati di febbraio invece avevano mostrato un calo della disoccupazione al 5% (-0,1 punti percentuali).

A marzo, negli Stati Uniti, il tasso di disoccupazione (basato sui dati della settimana che si è conclusa il 14 marzo) è aumentato di 0,9 punti percentuali (al 4,4%), con un aumento più forte (dal 7,7% al 10,3%) per i giovani (persone di età tra i 16 e i 24 anni). Nelle settimane successive, osserva l’organizzazione internazionale, “la situazione è ulteriormente peggiorata con il numero di nuovi richiedenti di sussidi di disoccupazione che sono saliti a 6,6 milioni nella settimana terminata il 28 marzo; più di venti volte superiore rispetto alla settimana che termina il 14 marzo”.