Coronavirus, indagati 3 dirigenti dell’istituto Don Gnocchi di Milano 

Coronavirus, indagati 3 dirigenti dell'istituto Don Gnocchi di Milano

Fotogramma

Pubblicato il: 11/04/2020 12:43

Sono tre le persone che risultano indagate dalla procura di Milano per la gestione dell’emergenza coronavirus all’istituto Don Gnocchi di Milano. In particolare, da quanto risulta, sono indagati il direttore Antonio Dennis Troisi, la direttrice sanitaria Federica Tartarone e l’amministratore della coop Ampast, Papa Waly Ndiaye.

Fondazione Don Gnocchi ha presentato, nei giorni scorsi, in Procura a Milano “una memoria che chiarisce, attraverso una corposa documentazione, la sostanziale infondatezza delle accuse rivolte”. E’ quanto si comunica in una nota. L’iscrizione al registro degli indagati da parte della procura di Milano di alcuni dirigenti della Don Gnocchi, di cui la fondazione apprende dalla stampa, “come chiarito dagli stessi inquirenti”, è “un atto dovuto per procedere nelle indagini”.

“Dai documenti depositati, siamo certi che la magistratura potrà valutare appieno la trasparenza dell’operato della Fondazione“, si sottolinea. “Abbiamo altresì rappresentato la piena disponibilità dei dirigenti dell’Istituto a fornire ogni e qualsiasi ulteriore chiarimento necessario”, conclude la nota.