Trump attacca ancora l’Oms: “Commesso errore orribile” 

Trump attacca ancora l'Oms: Commesso errore orribile

Afp

Pubblicato il: 16/04/2020 09:40

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha rilanciato la polemica contro l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) dopo averle sospeso i fondi per aver “portato avanti la disinformazione della Cina riguardo al coronavirus”.

Nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca, Trump ha accusato l’Oms di aver commesso un “errore tragico e orribile” nella prima fase della gestione dell’emergenza, criticando la decisione degli Stati Uniti di chiudere i loro confini con la Cina, mentre “tragicamente altre Nazioni hanno riposto fiducia nell’Oms e non hanno messo alcuna forma di divieto. Guardate cosa è accaduto in Italia, in Spagna e in Francia”. “Sono sicuro che (l’Oms, ndr) non sapeva la gravità di ciò, ma forse ne era a conoscenza“, ha aggiunto.