Trump, stop immigrazione per 60 giorni: “Tutelo gli americani” 

Trump, stop immigrazione per 60 giorni: Tutelo gli americani

Foto AFP

Pubblicato il: 22/04/2020 09:11

Il piano di Donald Trump per “sospendere temporaneamente l’immigrazione” negli Stati Uniti si applicherà solo per chi aspira a ottenere la Green Card, durerà 60 giorni e non riguarderà i lavoratori che entreranno temporaneamente negli Usa.

L’obiettivo è “tutelare i lavoratori americani”. Lo ha chiarito nelle ultime ore lo stesso presidente americano, aggiungendo che l’ordine esecutivo è fase di definizione e che probabilmente lo firmerà nelle prossime ore.

Non è esclusa una proroga alla scadenza dei 60 giorni. “Dobbiamo preoccuparci prima di tutto dei lavoratori americani”, ha insistito Trump nelle dichiarazioni rilanciate dalla Cnn dopo il tweet di ieri.

“Io firmerò una sospensione temporanea dell’immigrazione negli Stati Uniti – ha detto nel briefing della notte scorsa Trump – con questa pausa, aiuteremo a mettere i disoccupati americani in prima fila per il lavoro. Sarebbe sbagliato sostituirli con flussi di nuovi lavoratori immigrati dall’estero”.

La dichiarazione è arrivata dopo un giorno di frenetiche consultazioni alla Casa Bianca tra funzionari e legali per la valutare gli aspetti pratici e le implicazioni legale dell’annuncio di Trump che, secondo quanto ammesso da alcune fonti, sarebbe arrivato, ancora una volta, quando la misura non era stata ancora varata, forzando quindi la mano per arrivare in fretta ad una bozza. Dal punto di vista legale, Trump può rifarsi alla sentenza con cui la Corte Suprema ha confermato il travel ban del 2018 per rivendicare l’autorità di limitare l’ingresso negli Stati Uniti.

Nonostante i maggiori chiarimenti sulla portata della misure, al dipartimento di Stato si sottolinea che ancora si aspettano indicazioni per sapere se tra i visti sospesi vi saranno anche quelli, che sono la maggioranza, per i ricongiungimenti familiari con cittadini americani o residenti permanenti. Altri visti già concessi sono per a lavoratori stranieri che hanno già un posto che li attende, tra questi infermieri richiesti negli ospedali. Quello che già è certo che lo stop non interesserà i lavoratori agricoli stagionali, quanto mai necessari in questo momento in cui la raccolta stagionale coincide con la pandemia.