Coronavirus, Cina dona altri 30 milioni di dollari all’Oms  

Pubblicato da in data 22 Aprile 2020

Coronavirus, Cina dona altri 30 milioni di dollari all'Oms

(Afp)

Pubblicato il: 23/04/2020 11:08

La Cina, primo Paese al mondo a fare i conti con l’emergenza coronavirus, annuncia una donazione di altri 30 milioni di dollari a favore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e parla di “solidarietà” dopo che Donald Trump ha deciso di sospendere i fondi all’organizzazione accusandola di aver “portato avanti la disinformazione della Cina” sul coronavirus. “La Cina – si legge in un tweet della portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Hua Chunying – ha deciso di donare altri 30 milioni di dollari in contanti all’Oms per sostenere la battaglia globale contro la Covid-19, in particolare per rafforzare i sistemi sanitari nei Paesi in via di sviluppo”.

Il gigante asiatico, precisa la portavoce, ha già “donato l’11 marzo 20 milioni di dollari in contanti all’Oms”. “In questo momento cruciale – aggiunge – sostenere l’Oms è sostenere il multilateralismo e la solidarietà globale”. In queste settimane da più parti alla Cina è stata chiesta maggiore “trasparenza” sulla gestione delle prime fasi dell’epidemia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background