“Il coronavirus non si spegnerà da solo” 

Pubblicato da in data 22 Aprile 2020

Il coronavirus non si spegnerà da solo

(Afp)

Pubblicato il: 23/04/2020 13:19

“Ci sono sempre ottimisti e sognatori. Non possiamo impedire alla gente di sognare ma non credo che questo virus si spegnerà da solo. Non conosco virus che si spengono da soli, nemmeno la Sars si è spenta da sola, sono serviti interventi di quarantena incredibili”. Giovanni Rezza, direttore delle Malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), interviene nella trasmissione I lunatici su Radiodue.

“In Italia stiamo andando meglio rispetto ad 1-2 mesi fa, diminuiscono i casi e gli ingressi in ospedalem anche se resta alto il numero di decessi. La situazione sta migliorando per il lockdown che sta dando i suoi frutti”, aggiunge.

Capitolo estate: “E’ stato un anno particolarmente duro, vorremmo tutti andare un po’ in vacanza. Dobbiamo capire come si evolverà la situazione, spero si possano fare vacanze anche se locali, in maniera molto prudente”.

“Le decisioni sulle riaperture spettano alla politica, non si può tenere un paese in lockdown per più di 2-3 mesi. Come tecnici, noi vorremmo garanzie. Bisogna mantenere norme di distanziamento sociale, dispositivi di protezione e un maggior controllo del territorio con tracciamento e isolamento per contenere eventuali focolai”, dice. “A poco a poco si cercherà di smussare il lockdown completo, tutto dovrà essere fatto con cautela. Il virus continuerà a circolare e potrebbe riemergere”, prosegue.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background