Fase 2, riaprono parchi e ville 

Fase 2, riaprono parchi e ville

Fotogramma /Ipa

Pubblicato il: 27/04/2020 00:20

Dal 4 maggio riaprono parchi, ville e giardini, ma resta il divieto di assembramenti, al punto da consentire al sindaco anche di chiudere gli spazi verdi usciti dal lockdown se necessario. “E’ vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati – si legge infatti nel testo del Dpcm firmato in serata dal premier Conte – il sindaco può disporre la temporanea chiusura di specifiche aree in cui non sia possibile assicurare altrimenti il rispetto di quanto previsto dalla presente lettera”.

“L’accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto di quanto previsto dalla lettera d)”, ovvero divieti di assembramenti “nonché della distanza di sicurezza interpersonale di un metro; il sindaco può disporre la temporanea chiusura di specifiche aree in cui non sia possibile assicurare altrimenti il rispetto di quanto previsto dalla presente lettera; le aree attrezzate per il gioco dei bambini sono chiuse”.