Coronavirus, D’Amato: “Nel Lazio 8 morti nelle ultime 24 ore” 

Coronavirus, D'Amato: Nel Lazio 8 morti nelle ultime 24 ore

(Afp)

Pubblicato il: 27/04/2020 17:27

“Oggi registriamo il record dei guariti che sono 86 nelle ultime 24 ore (totale 1.433) e superano il numero dei nuovi casi giornalieri che sono 83; prosegue un andamento stabilmente sotto i 100 casi e un trend all’1,3%”. Lo ha evidenziato l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato in una nota al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “I decessi nelle ultime 24 ore sono otto, mentre i tamponi totali sono circa 125 mila”, precisa l’assessore. “Sono 4562 gli attuali casi positivi Covid-19 nella Regione Lazio – evidenzia la task force della Regione Lazio nel bollettino odierno -. Di cui 2955 sono in isolamento domiciliare, 1464 sono ricoverati non in terapia intensiva, 143 sono ricoverati in terapia intensiva, 397 sono i pazienti deceduti e 1433 le persone guarite”. Nella Regione Lazio “il 36,4% dei casi è residente a Roma città e l’età media è di 58 anni” rileva la task forse della Regione Lazio. “Il 23% dei casi finora confermati è ricoverato in una struttura sanitaria, il 47% è in isolamento domiciliare e il 3% è in terapia intensiva. I guariti sono il 21%. Il sesso è ripartito in modo omogeneo: il 48% sono di sesso maschile e il 52% di sesso femminile”, evidenzia il report. Oltre a Roma città, i casi sono distribuiti: il 32,5% nella provincia, il 9,4% a Frosinone, il 5,1% a Rieti, il 6,3% a Viterbo e l’8,2% a Latina. Il 2,1% proviene da fuori regione.

“Da domani sarà completato l’ampliamento della Rsa Covid pubblica di Genzano. Nella Asl Roma 1 è attenzionata la situazione dell’Ateneo Salesiano, dove è in corso l’indagine epidemiologica – aggiunge D’Amato -. Nel Lazio dei casi positivi registrati ad oggi il 47% sono over 60 anni. Si amplia la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (20.334) e coloro che sono entrati in sorveglianza (10.902) oggi di oltre 9 mila unità”.

La nuova app della Regione ‘LazioDrCovid’ realizzata in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, “ha registrato oltre 91 mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 2.600 medici di famiglia e 330 pediatri di libera scelta collegati, precisa D’Amato. “Per quanto riguarda infine i Dpi, i dispositivi di protezione individuale, oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 205.600 mascherine chirurgiche, 40.200 maschere FFP2, 3.190 maschere FFP3, 6.200 camici impermeabili, 1.900 calzari, 43.000 guanti, 3.300 cuffie”, conclude l’assessore.