Sileri: “Vero amico per me è come un familiare” 

Sileri: Vero amico per me è come un familiare

Foto Fotogramma

Pubblicato il: 04/05/2020 12:31

“Il vero amico per me è come un familiare”. Lo dice il vice ministro della Salute, Pierpaolo Sileri, parlando della fase 2 e della definizione del termine ‘congiunti’ cui sarà possibile fare visita a partire da oggi. “E’ molto più facile chiudere e molto più difficile riaprire. Ma io non la chiamerei proprio fase 2, è piuttosto un momento di transizione e di monitoraggio attento di ciò che accadrà nei prossimi giorni con queste riaperture. Questo sarà il trampolino per procedere e riaprire tutto ed è chiaro che questo porta anche a delle polemiche. Io anche sono caduto sulla definizione di amico, lo sapete bene. Tutto nasce dalla definizione che io do di amico: il vero amico per me è come un familiare, ma si contano su una mano e probabilmente di lui conosco la storia sanitaria molto meglio di quanto potrei conoscere quella di mio cugino. Quando ho detto amico intendevo dire senso di responsabilità, si incontrano due persone e se quella persona la conosci bene…”, spiega Sileri, ospite della trasmissione ‘L’aria che tira’ su La7.