Berlusconi: “Italia rischia di non farcela da sola” 

Pubblicato da in data 4 Maggio 2020

Berlusconi: Italia rischia di non farcela da sola

(Fotogramma)

Pubblicato il: 05/05/2020 18:35

“Noi dobbiamo continuare a dialogare in modo costruttivo con i paesi economicamente più forti, perché senza di loro, senza l’Europa, la nostra Italia da sola non potrebbe farcela”. Così Silvio Berlusconi, parlando a Radio 101, sottolinea l’importanza del rapporto con la Ue, per superare la crisi attuale.

“La Bce, senza i capitali e il peso politico ed economico della Germania, potrebbe arrivare ad investire meno di 1100 miliardi”, dice il leader azzurro, riferendosi al rischio legato ai dubbi espressi dalla corte costituzionale di Berlino sull’acquisto di bond, da parte della Banca centrale europea.

“Noi – dice ancora riferendosi al Mes – potremmo avere, senza condizione, 37 miliardi per la spesa sanitaria, sono poi assolutamente importanti i finanziamenti della Banca Europea per gli investimenti e soprattutto l’ultimo fondo trovato, i recovery Fund per la ricostruzione, ma certo, tutto questo, senza l’intervento della Banca Centrale Europea potrebbe essere insufficiente”.

“Il ruolo dell’Europa è decisivo, per questo oggi sono preoccupato, è di questa mattina una sentenza della Corte Costituzionale tedesca, che potrebbe mettere in discussione anche l’intervento della Bce, a sostegno dei titoli di stato italiani”, prosegue.

“Naturalmente – aggiunge – la corte tedesca non può decidere cosa deve fare l’Europa, ma può imporre alla Bundesbank di non partecipare e di non finanziare il programma di acquisti della Banca Centrale Europea, che solo per i titoli di stato italiani è previsto in 220 miliardi per quest’anno”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background