Coronavirus, “a Milano ad aprile +135% morti, +61% al Trivulzio” 

Pubblicato da in data 5 Maggio 2020

Coronavirus, a Milano ad aprile +135% morti e +61% al Trivulzio

(Afp)

Pubblicato il: 06/05/2020 13:21

“Nel mese di marzo è stato registrato a Milano un incremento di mortalità del 75%, al Pio Albergo Trivulzio è stato del 29%. Ad aprile l’incremento dei deceduti è arrivato al 135% a Milano e al Pat è stato del 61%”, quindi inferiore. A farlo notare è stato il virologo Fabrizio Pregliasco, oggi durante una videoconferenza stampa sull’emergenza Covid-19.

“Sono una tristezza i numeri e le percentuali, perché dietro ci sono persone fragili che sono venute a mancare e parenti affranti”, ha tenuto a puntualizzare. Aprile è stato un mese particolarmente duro. In generale i morti sono stati “10 nella struttura Principessa Jolanda, 23 al Frisia e 133 al Trivulzio“, ha elencato Pregliasco.

Sono dati, ha precisato l’esperto che in questa fase ricopre il ruolo di supervisore scientifico per il Pat, “in linea dolorosamente con l’andamento di una situazione che era in comunità”. “Fin dal 22 febbraio è stato osservato ogni caso sospetto e, pur in assenza dell’esecuzione del test, legata a una difficoltà di avere a disposizione in modo sistematico queste indagini virologiche, si è stati attenti alle forme con sintomatologia, che risulta per Covid-19 sfumata e diversa nell’anziano”, ha aggiunto. Pregliasco ha precisato di aver raccolto le informazioni relative al periodo precedente al suo incarico, ripercorrendo “tutti i documenti. Abbiamo ricostruito in un documento operativo tutte le disposizioni date giornalmente dall’inizio della situazione emergenziale”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background