Coronavirus, atterrato a Palermo aereo militare con italiano contagiato bloccato in Guinea 

Pubblicato da in data 6 Maggio 2020

Coronavirus, atterrato a Palermo aereo militare con italiano contagiato bloccato in Guinea

Pubblicato il: 07/05/2020 10:26

E’ finita l’odissea di Jesus Jaime Mba Obono, l’informatico originario della Guinea Equatoriale e con nazionalità italiana, ricoverato per settimane in terapia intensiva in un ospedale della capitale della Guinea in condizioni molto critiche dopo avere contratto il coronavirus. E’ arrivato all’alba di oggi all’aeroporto di Palermo l’aereo militare che ha trasportato l’italiano in Sicilia, dove verrà curato all’ospedale Cervello di Palermo. Sposato con una italiana, da anni l’informatico vive a Palermo. E’ stata proprio la moglie, Chiara Beninati, ad avere lanciato l’allarme.

Nei giorni scorsi la moglie aveva avviato una raccolta fondi su Gofundme per organizzare un volo in sicurezza. In pochi giorni sono stati raccolti i 104 mila euro necessari per il volo. Che però adesso non serviranno più, perché il volo è stato organizzato dalla Farnesina e dal ministero della Difesa.

L’areo dell’Aeronautica militare è partito ieri pomeriggio da Pratica di Mare. All’alba di oggi l’atterraggio a Palermo con l’informatico a bordo. E il trasferimento all’ospedale Cervello di Palermo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background