Guerra (Oms): “Usiamo App per pizza a casa e ora vogliamo privacy” 

Pubblicato da in data 6 Maggio 2020

Guerra (Oms): Usiamo App per pizza a casa e ora vogliamo privacy

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 07/05/2020 10:01

Nella fase 2 dell’emergenza coronavirus “quello che importa, oltre a fare una diagnosi precoce” dei nuovi positivi, “è identificare i contatti. L‘App” ‘Immuni’ attesa in questo mese “sarà fondamentale”. Parola di Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), intervistato da ‘il Messaggero’. Anche se “non è l’unica soluzione – spiega – si integra con gli altri provvedimenti. Spero che gli italiani capiscano che è fatta per proteggere, non per invadere la privacy. Diamo la possibilità alle App di ricevere i nostri dati per portarci la pizza a casa, mentre qui stiamo parlando della difesa della nostra salute. Spero che i più giovani aiutino anche gli anziani a installare la App“, auspica l’esperto.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background