Coronavirus: Tonelli (Lega), ‘a Bologna manifestano in 200 ma le sanzioni solo ai nemici’  

Pubblicato da in data 7 Maggio 2020

Tonelli (Lega), 'a Bologna manifestano in 200 ma le sanzioni solo ai nemici'

La manifestazione in corso a Bologna

Pubblicato il: 08/05/2020 13:51

“Quello che sta accadendo e che è accaduto anche il 25 aprile in tante città d’Italia e che è successo l’altro giorno anche a Milano, dimostra che l’Italia non è più né uno Stato unitario né di diritto perché le regole vengono applicate per i nemici e interpretati per gli amici”. Così all’Adnkronos Gianni Tonelli, deputato della Lega e già segretario generale del Sindacato Autonomo di Polizia, commenta la manifestazione dei sindacati sotto al palazzo della Regione Bologna.

“Sono state sanzionate persone anziane, mamme che accompagnavano i propri figli, commercianti che pacificamente chiedevano di poter tornare a lavorare, poi invece vediamo che, addirittura con il favore del Ministero dell’Interno che ha mandato una apposita circolare, sono state consentite le manifestazioni per il 25 aprile. Il problema non è il 25 aprile o altro, ma se è possibile manifestare o no. Oggi ci sono 200 persone sotto alla Regione di Bologna, centri sociali, Cobas, politicamente indirizzati: questi possono manifestare perché nessuno li sta sanzionando né li sanzionerà. E allora: io che voglio distribuire le mascherine in piazza senza assembramenti, da solo, mi daranno il permesso di farlo? Manderò oggi una lettera al Prefetto di Bologna per chiederglielo”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background