Coronavirus Lazio, oggi 32 positivi e trend a 0,4% 

Pubblicato da in data 9 Maggio 2020

Coronavirus Lazio, oggi 32 positivi e trend a 0,4%

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 10/05/2020 15:55

“Sono 4.286 gli attuali casi positivi a Covid-19 nella Regione Lazio, di cui 2.937 sono in isolamento domiciliare, 1.265 sono ricoverati non in terapia intensiva, 84 sono ricoverati in terapia intensiva. 557 sono i pazienti deceduti e 2.322 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7.165 casi”. Lo comunica la task force regionale per l’emergenza coronavirus.

“Oggi registriamo un dato di 32 casi positivi nelle ultime 24 ore e un trend allo 0,4%, stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente si registrano 4 casi nelle ultime 24 ore e zero decessi. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 4, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.322 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati quasi 179mila” ha dichiarato l’assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, dopo l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù.

“La prossima settimana – ha annunciato D’Amato – saremo a lavoro per un think tank sulla riforma dell’assistenza agli anziani formato da autorevoli rappresentanti del mondo scientifico, della comunicazione, della sanità e del mondo religioso”.

“Proseguono i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 678 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Dove si sono registrate situazioni di criticità sono stati svolti audit per verificare la piena applicazione delle indicazioni. Chi ha tradito gli anziani non può stare più nel sistema sanitario regionale“, ha ribadito.

D’Amato ha ricordato poi che “il Lazio punta sui test sierologici: partono da domani i 300mila test su tutti gli operatori sanitari, medici di medicina generale e farmacisti, forze dell’ordine e le Rsa. Ci aiuteranno a capire la circolazione del virus e voglio ringraziare Confcooperative per il contributo straordinario per l’attivazione delle unità mobili Usca-R attraverso la fornitura dei camper”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background