Silvia Romano: procura generale somala indaga su rapimento, ‘auspichiamo sostegno Italia’ 

Pubblicato da in data 10 Maggio 2020

Silvia Romano, procura generale somala indaga: Auspichiamo sostegno Italia

Janale, uno dei luoghi della prigionia di Silvia (Foto M.Scaramella – Swsu)

Pubblicato il: 11/05/2020 19:36

L’Ufficio del procuratore generale della Somalia sta indagando sul caso di Silvia Romano, la cooperante italiana rapita nel novembre 2018 in Kenya e liberata nella notte tra venerdì e sabato a 30 chilometri da Mogadiscio.

La procura, si legge in una nota diffusa oggi e firmata da Sulayman Maxamed Maxmuud, giudice generale della Corte Suprema e procuratore generale della Repubblica federale della Somalia, “è interessata a ottenere il sostegno dell’Italia nelle indagini e nello sviluppo dell’azione penale contro i rapitori” della giovane volontaria.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background