Premio Ischia Comunicatore dell’anno a Giovanni Grasso 

Pubblicato da in data 12 Maggio 2020

Premio Ischia Comunicatore dell'anno a Giovanni Grasso

Giovanni Grasso (Ipa/Fotogramma)

Pubblicato il: 13/05/2020 20:00

Premio Ischia “comunicatore dell’anno” al giornalista e scrittore Giovanni Grasso, portavoce del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, “per aver saputo coniugare nella sua carriera la professione giornalistica con la passione per la storia, la politica e la comunicazione istituzionale”.

Con il suo lavoro, si legge nella motivazione del riconoscimento, Grasso “ha dato un contributo importante nell’avvicinare importanti istituzioni nazionali all’opinione pubblica e ai cittadini, puntando a umanizzare e a rendere più trasparente ed empatico il ruolo dello Stato”. “Nel corso dell’emergenza Covid – continua la motivazione – il Quirinale è diventato un punto di riferimento per milioni di cittadini, che hanno trovato conforto, vicinanza e senso di umanità nei messaggi e nelle parole del presidente della Repubblica”.

Ad Antonio Troise, responsabile comunicazione e stampa Invitalia spa, va il Premio Ischia “comunicatore dell’anno per l’economia”, per aver gestito la campagna di comunicazione “Resto al Sud”, realizzata attraverso un viaggio multimediale nelle regioni del Mezzogiorno ed una campagna social e web per diffondere gli incentivi previsti per i giovani che decidono di restare a lavorare nel Sud.

Riconoscimento speciale per la cultura alla giornalista Laura Delli Colli per il suo impegno alla guida dei Nastri d’Argento, il premio cinematografico attribuito dal sindacato dei giornalisti italiani di cinema.

Il Premio per la “foto dell’anno” è stato assegnato all’immagine della preghiera del Papa in piazza San Pietro deserta, “per la potenza, la capacità evocatrice e simbolica di un’immagine che è già una icona di questi tempi. Quella foto ha saputo rappresentare, in inscindibile sintesi, la paura di un abisso nuovo e sconosciuto per gli uomini e insieme, la speranza di una salvezza, di un argine e di una futura rinascita. Eternando così, un momento che passerà alla storia”.

I premi sono stati decisi dalla giuria composta da Simone Bemporad, director of communications and public affairs di Assicurazioni Generali; Leonardo Bartoletti, giornalista amministratore di Headline; Alessandro Bracci, dirigente Siae; Giovanni Buttitta, responsabile progetto Content Factory del Gruppo Terna; Gerardo Capozza, consigliere per il Mezzogiorno della Presidenza del Consiglio; Danilo Di Tommaso, responsabile dell’ufficio comunicazione e rapporti con i media del Coni; Antonella Dragotto, consulente per la comunicazione e le relazioni esterne dell’Ivass e del presidente; Ludovico Fois, responsabile Relazioni Esterne, Istituzionali e Comunicazione dell’Aci; Carlo Gambalonga, giornalista; Flavio Natalia, direttore di “Ciak”; Massimiliano Paolucci, direttore Relazioni Esterne Acea Spa; Stefano Porro, direttore Relazioni Esterne e Affari Istituzionali Autostrade per l’Italia; Valeria Speroni Cardi, Head of Corporate Press & Media Relations di Menarini; Luciano Tancredi, giornalista; Luca Torchia, responsabile Relazioni Esterne e Sostenibilità del Gruppo Terna.

Nelle prossime settimane si riunirà la giuria internazionale del Premio Ischia presieduta da Giulio Anselmi, per l’assegnazione dei tradizionali premi di giornalismo. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti della 41esima edizione del Premio Ischia si terrà nell’isola d’Ischia sabato 12 settembre con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Campania.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background