Imprese: Coca-Cola HBC Italia-Jai, contro stereotipi genere in materie stem  

Pubblicato da in data 13 Maggio 2020

Coca-Cola HBC Italia-Jai contro stereotipi genere in materie stem

Pubblicato il: 14/05/2020 18:41

Coca-Cola HBC Italia, il principale imbottigliatore dei prodotti a marchio The Coca-Cola Company in Italia, e Junior Achievement Italia, non profit dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nella scuola, rinnovano il proprio impegno nel combattere gli stereotipi di genere nell’ambito delle materie stem, oramai fondamentali per rispondere reattivamente ad un mercato del lavoro sempre più focalizzato sull’importanza della tecnologia.

Nella cornice della manifestazione digitale Steminthecity, promossa dal Comune di Milano, quasi 200 studenti da tutta Italia hanno potuto partecipare gratuitamente al workshop digitale Girls in stem in cui sono intervenuti Roberta Cocco, assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici del Comune di Milano e Giangiacomo Pierini, direttore Relazioni istituzionali e comunicazione di Coca-Cola HBC Italia per raccontare le opportunità di carriera in questo ambito.

“Questa emergenza – ha dichiarato Roberta Cocco, assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici del Comune di Milano – ha reso ancor più evidente il ruolo fondamentale della tecnologia e delle altre discipline stem nelle nostre vite. I ragazzi e le ragazze stanno conoscendo un nuovo modo di studiare, relazionarsi, formarsi e vivere la quotidianità ed è compito delle istituzioni e di tutto il tessuto economico, culturale e sociale far sì che tutto questo enorme patrimonio non venga disperso. E’ davvero il momento di cambiare atteggiamento e prospettiva e offrire ai nostri giovani gli strumenti e le conoscenze per essere protagonisti del loro futuro”.

Per Coca-Cola HBC Italia l’impegno nel creare un luogo di lavoro accogliente e meritocratico è confermato dall’incidenza femminile del 40% negli incarichi dirigenziali rispetto alla media nazionale al 14%, nonché al livello dei quadri dove la presenza femminile è al 36% rispetto al 28%*. In azienda è presente una vasta leadership al femminile in ruoli chiave a capo della direzione marketing, dell’ufficio acquisti, nel reparto qualità e nella direzione commerciale dove la responsabile del canale horeca è a capo della forza vendita più grande del Paese composta da oltre 800 persone.

Il sostegno alle donne lavoratrici è dimostrato anche dalle iniziative che l’azienda ha messo in campo negli anni per conciliare vita privata e vita professionale, come la possibilità di timbrare un’unica volta all’ingresso in ufficio per gestire con flessibilità la propria giornata, oppure con l’introduzione del remote working oltre 6 anni fa che, tra l’altro, ha permesso di implementare con rapidità le misure di sicurezza previste dal governo a seguito dell’emergenza Covid-19.

“Partecipiamo con grande convinzione – ha sottolineato Giangiacomo Pierini, direttore relazioni istituzionali e comunicazione di Coca-Cola HBC Italia – a Steminthecity felici di offrire un’opportunità di confronto su una tematica così centrale nel loro futuro affinché possano fare scelte di carriera in maniera informata e consapevole. Inoltre, come azienda lavoriamo per creare un ambiente di lavoro inclusivo, in cui l’unico criterio di selezione e di progressione di carriera sia il merito, sostenendo però con politiche attive il lavoro femminile che permettano di conciliare vita privata e professionale o che supportino le lavoratrici al rientro dalla maternità con una formazione dedicata”.

Durante il workshop sarà lanciata la seconda edizione di Girls in stem award, realizzato da Junior Achievement Italia e promosso da Fondazione Coca-Cola HBC Italia. Il premio riservato alle studentesse tra i 16 e i 18 anni che maggiormente si distinguono per le competenze mostrate in materia stem sarà assegnato il prossimo 5 giugno, durante l’evento Biz factory con cui ogni anno JA Italia premia le migliori idee imprenditoriali degli studenti di tutta Italia che hanno creato vere e proprie startup, attraverso il programma didattico Impresa in azione. Le giovani vincitrici avranno l’occasione di un mentoring per continuare a costruire il proprio futuro, affiancate da esperti del settore, nonché di poter visitare lo stabilimento produttivo di Coca-Cola HBC Italia di Nogara (Verona), il più grande dell’azienda in Europa.

“Siamo orgogliosi – ha dichiarato Miriam Cresta, ceo di Junior Achievement Italia – di offrire alle studentesse un momento di incontro con chi da sempre conosce la rilevanza e la dinamicità dei percorsi offerti dalle materie stem. Per noi è importante offrire loro non soltanto un evento a cui possono assistere, ma dare la possibilità di interagire attraverso un contatto diretto per incoraggiarle a valutare nuove prospettive e comprendere insieme quali siano i passi per raggiungerle”.

La collaborazione tra Coca-Cola HBC Italia e Junior Achievement Italia prosegue oramai da tre anni e si inserisce all’interno del progetto #YouthEmpowered, il programma dell’azienda dedicato ai giovani per supportarli nel conoscere le proprie attitudini e nell’acquisire di competenze professionali per facilitare il loro ingresso nel mondo del lavoro. Dal suo inizio ad oggi, il progetto #YouthEmpowered ha coinvolto oltre 50.000 studenti in tutta Italia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background