Centeno: “Linee Mes disponibili immediatamente” 

Pubblicato da in data 14 Maggio 2020

Centeno: Linee Mes disponibili immediatamente

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 15/05/2020 22:50

“Da oggi, il Pandemic Crisis Support” – le linee di credito anti pandemia del Mes – “è operativo. Questo pomeriggio il board dei governatori del Mes ha confermato formalmente l’eligibilità di tutti gli Stati membri dell’area euro e ha reso lo strumento disponibile con effetto immediato”. Lo ha detto il presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno, in conferenza stampa a Bruxelles al termine della riunione.

Nell’Eurogruppo di oggi, ha aggiunto, “abbiamo preparato il terreno per un accordo con la Bei” sul piano per le imprese, la cosiddetta Garanzia paneuropea. “Rimarrò impegnato su questo dossier nei prossimi giorni. Una volta che sarà reso operativo, i Paesi potranno iniziare a contribuire al fondo di garanzia, che costituisce la potenza di fuoco di questo strumento”.

Le linee di credito del Mes sono “disponibili, pronte per l’uso. La sola condizione, ripeto, la sola condizione per usarle è che i soldi devono essere usati per spese sanitarie dirette e indirette. Non c’è niente di nascosto” ha messo in chiaro il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni. Ora “sta a ciascun governo decidere se vuole chiederne” l’utilizzo.

Riguardo al Recovery Fund, “c’è molta determinazione nella Commissione a fare una proposta tanto ambiziosa quanto è necessario”. La Commissione Europea “sta lavorando duramente per preparare la proposta”. “E’ un esercizio complesso, saremo pronti a presentarla nell’ultima settimana di maggio – ha detto Gentiloni – Lo choc all’economia è senza precedenti e anche la magnitudine” del fondo “deve essere senza precedenti”. Quanto al programma Sure, che sosterrà con 100 mld di euro gli schemi nazionali in sostegno dell’occupazione, come la cassa integrazione italiana e lo chomage partiel francese, sarà “completamente operativo in estate, probabilmente in luglio”.

Il direttore del Mes Klaus Regling, al termine dell’Eurogruppo, collegato da Lussemburgo, dove ha sede il Meccanismo Europeo di Stabilità, ha spiegato che i soldi delle linee di credito sanitarie del Mes, insieme al piano Sure e a quello della Bei per le imprese, “aiuteranno in questa fase di emergenza i Paesi che sono più colpiti” dalla pandemia di Covid-19, anche “per compensare la risposta asimmetrica” data dai diversi Paesi, in funzione delle diverse capacità di bilancio, e “per evitare eccessive divergenze nell’area euro”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background