Coronavirus, Ricciardi: “Presto per dire che ne siamo fuori” 

Pubblicato da in data 18 Maggio 2020

Coronavirus, Ricciardi: Presto per dire che ne siamo fuori

Foto AFP

Pubblicato il: 19/05/2020 15:34

“Soprattutto in una circostanza inedita come questa, con l’apparizione di un nuovo virus, per guardare al futuro si deve osservare il passato per sottolineare che è presto per dire che ne siamo fuori. Dal passato abbiamo i dati di altre pandemie, quando si è verificato un evento con un virus respiratorio con contatto ravvicinato. Dalla Spagnola ad esempio abbiamo imparato che non bisogna abbassare la guardia. Dove allora ci furono cerimonie collettive di abbandono delle mascherine di allora, perché i casi si erano azzerati e perché gente non ne potea più di stare a casa, i focolai sono riemersi”. Lo ha ricordato Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per l’emergenza Covid-19 e ordinario di Igiene generale e applicata alla Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica, ospite dell’evento online ‘Covid-19: quali insegnamenti per il Ssn’ promosso dall’Altems (Alta Scuola in Economia e Management dei Sistemi sanitari) dell’Università Cattolica di Roma.

Ricciardi dialoga con Americo Cicchetti, ordinario di Organizzazione aziendale alla Facoltà di Economia (campus di Roma) dell’Università Cattolica e direttore di Altems, e con gli studenti collegati in Rete. “La lezione è che l’emergenza non è finita, senza che passiamo per uccelli del malaugurio. Non siamo cassandre”, ha aggiunto.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background