Fase 2, Sala a Conte: “Compagine ministri può essere rivista”  

Pubblicato da in data 18 Maggio 2020

Fase 2, Sala a Conte: Compagine ministri può essere rivista

(Fotogramma)

Pubblicato il: 19/05/2020 09:33

“Il mese critico per l’Italia sarà ottobre quando è possibile che le agenzie di rating facciano un downgrade al nostro Paese, quello sarà un momento difficilissimo. Se dovessi dare un consiglio al premier Conte, posto che al momento non vedo alternative a questo governo, è di rafforzare la sua struttura. In primis, la collaborazione tra tecnici e politici funziona per un breve periodo, e poi la compagine ministeriale non è che non possa essere rivista”. Un rimpasto? “No, chiedo a Conte di riflettere sul fatto che, quando il vento diventerà davvero forte, avrà bisogno di avere i migliori italiani al suo fianco”. Così Giuseppe Sala, sindaco di Milano, ospite di 24 Mattino su Radio 24.

“La mia preoccupazione è che, come ampiamente previsto ma ora lo stiamo toccando con mano, qui andiamo verso una crisi economica e sociale profonda. Inizieranno le manifestazioni in piazza e la difficoltà di tante tante famiglie. La mia azione si concentrerà lì. Ne stiamo discutendo con il governo” ha detto Sala.

Milano è una città che potrebbe tranquillamente indebitarsi per far fronte alle necessità dei suoi cittadini – ha sottolineato – ma le regole non lo permettono e le regole, a mio avviso, vanno cambiate”.

“Sento tanti ragazzi che non ce la fanno a pagare gli affitti, non solo in centro – ha aggiunto – I prezzi sia delle vendite che degli affitti delle case a Milano scenderanno perché sennò non ce la si fa. E penso anche a tutte le attività commerciali, ai negozi, ai ristoranti… in questo momento, avendo ridotto così tanto il reddito, non possono pagare questi affitti”.

Su test e tamponi “siamo ancora nella fase di cosa realisticamente si può fare. Io mi rendo conto che ci sono differenze di vedute, nel mondo politico e scientifico, sull’utilità dei test però osservo che una realtà come Wuhan sta facendo 11 milioni di test, quanti sono gli abitanti. Chiaro che bisogna accettare il limite che hanno e può darsi che a volte non siano precisi ma nella maggior parte dei casi lo sono, quindi io sul tema di disponibilità di tamponi e test insisterò”.

Parlando poi del sistema della mobilità, Sala ha spiegato: “Stiamo puntando sulla prova di un cambiamento. Stiamo favorendo le biciclette e vogliamo usare questo periodo per sperimentare nuove modalità. Questo scatena un po’ di polemiche tra gli automobilisti, io li capisco ma le grandi città del mondo stanno andando in questa direzione e anche Milano ci deve provare, usiamo questo periodo come test”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background