Moody’s: “Nei prossimi 12-18 mesi peggiora qualità credito imprese italiane” 

Pubblicato da in data 18 Maggio 2020

Moody's: Nei prossimi 12-18 mesi peggiora qualità credito imprese italiane

(Fotogramma)

Pubblicato il: 19/05/2020 09:07

La qualità creditizia delle società italiane continuerà a peggiorare nei prossimi 12-18 mesi per l’impatto pesante determinato dal coronavirus. E’ la posizione di Moody’s Investors Service, che in un report fa notare come la “già debole crescita” dell’Italia è stata “aggravata” dalla pandemia.

I fattori chiave che determineranno un ulteriore deterioramento della qualità del credito, sottolinea l’agenza di rating, “sono una combinazione dell’epidemia di coronavirus, che pesa su una crescita già debole, e il fatto che le società italiane sono state esposte a misure di lockdown più rigorose e lunghe rispetto a quelle di molti altri Paesi europei”.

Il rischio di un’ulteriore erosione della qualità del credito “è più elevato per i settori più esposti al coronavirus, come i beni di consumo durevoli, i giochi, i trasporti, i produttori di automobili e i settori delle forniture automobilistiche”, afferma Paolo Leschiutta, Senior Vice President.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background