Dl rilancio, per turismo 70 milioni nel 2020 

Dl rilancio, per turismo 70 milioni nel 2020

Fotogramma

Pubblicato il: 20/05/2020 14:43

Per sostenere e promuovere il turismo, tra i settori più colpiti dall’emergenza Covid-19, il governo stanzia nel decreto Rilancio risorse pari a 70 milioni di euro per il 2020. In particolare, per operazioni di mercato, è istituito nello stato di previsione del Mibact un fondo con una dotazione di 50 milioni di euro e un altro fondo di 20 milioni per la promozione del turismo in Italia.

“Il fondo è finalizzato alla sottoscrizione di quote o azioni di organismi di investimento collettivo del risparmio e fondi di investimento, gestiti da societa’ di gestione del risparmio, in funzione di acquisto, ristrutturazione e valorizzazione di immobili destinati ad attività turistico-ricettive” si legge nel decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Sarà necessario un decreto interministeriale (Mibact e Mef) per stabilire modalità e condizioni di funzionamento del fondo, comprese le modalità di selezione del gestore del fondo, anche mediante il coinvolgimento della Cassa Depositi e Prestiti. Il Fondo Turismo potrà essere incrementato di 100 milioni di euro per il 2021 mediante corrispondente riduzione delle risorse del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020.

Inoltre, allo scopo di favorire la ripresa dei flussi turistici in ambito nazionale, è istituito il “Fondo per la promozione del turismo in Italia”, con una dotazione di 20 milioni di euro per l’anno 2020 nello stato di previsione del Mibact. Anche per questa dotazione servirà un decreto del Mibact da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del dl rilancio attraverso il quale sono individuati, anche avvalendosi dell’Enit-Agenzia nazionale del turismo, i soggetti destinatari delle risorse e le iniziative da finanziare e sono definite le modalità di assegnazione anche al fine del rispetto del limite di spesa.