Assistenti civici, Boccia: “Non ronde ma volontari” 

Pubblicato da in data 24 Maggio 2020

Assistenti civici, Boccia: Non ronde ma volontari

Fotogramma /Ipa

Pubblicato il: 25/05/2020 23:35

Gli assistenti civici sono “volontari” che scendono in campo “come succede sempre nella storia straordinaria del nostro Paese”. Lo afferma il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, che, intervenendo a “Patriae”, su Rai 2, liquida la polemica sul tema spiegando che “non parliamo di esercito o ronde” ma di “volontari che per finalità sociali regalano il loro tempo al Comune di appartenenza“. Secondo Boccia, la questione “non si prestava molto a equivoci perché stiamo parlando della straordinaria rete di volontariato che c’è in Italia”, che come sempre interviene “nei momenti più drammatici” e che è il momento di dare un “contributo ai sindaci italiani che sono sempre stati in prima linea” durante l’emergenza coronavirus.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background