Austria, Kogler: “Recovery non peggiori debiti Stati membri” 

Pubblicato da in data 26 Maggio 2020

Austria, Kogler: Recovery non peggiori debiti Stati membri

Afp

Pubblicato il: 27/05/2020 13:07

Per superare la crisi provocata dalla pandemia di Covid-19, che costituisce una “sfida vitale” per l’Ue, serve “un piano di ripresa e di resilienza” la cui componente “principale” devono essere gli “investimenti pubblici”. Il piano “dev’essere finanziato e rimborsato solidalmente, evitando di peggiorare il debito pubblico dei singoli Stati membri”. Lo scrive il vicecancelliere austriaco Werner Kogler, dei Verdi, in una lettera ai copresidenti del gruppo ecologista nel Parlamento Europeo, Philippe Lamberts e Ska Keller.

Il fondo, per Kogler, deve avere “una dimensione macroeconomica significativa e superiore alla proposta francotedesca, con una solida base di trasferimenti, con prestiti e garanzie a complemento, per finanziare investimenti pubblici e per incoraggiare quelli privati”. Il fondo “dev’essere pienamente allineato alla necessità di trasformare le nostre economie, in particolare per rispettare gli obiettivi di Parigi sul clima”, conclude.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background