Travaglio contro i renziani: “Pietoso tentativo di colpire Conte” 

Pubblicato da in data 26 Maggio 2020

Travaglio contro i renziani: Pietoso tentativo di colpire Conte

Pubblicato il: 27/05/2020 09:24

L’astensione dei tre senatori di Italia Viva sulla richiesta di autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini per il Caso Open Arms, respinta dalla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari di Palazzo Madama, “fa parte dei soliti segnali che vengono dati per dire: facciamo un dispetto a Conte. Non era solo un favore a Salvini quello di salvarlo dal processo, era per dire che anche Conte è responsabile del caso Open Arms”. Lo ha detto Marco Travaglio, in collegamento con la trasmissione ‘DiMartedì’ su La7.

“E’ un pietoso tentativo di dare una mano a Salvini e nello stesso tempo di colpire Conte -sostiene il direttore del Fatto Quotidiano-. Non ci sono riusciti con la sfiducia a Bonafede perché si sono spaventati per la caduta del governo e per le probabili elezioni, che li avrebbero rasi al suolo, ma più che un dispetto è un autogol”.

A chi domanda chi può far cadere Conte, Travaglio risponde: “Sono all’interno della maggioranza, Renzi su tutti. Vede Conte come il fumo negli occhi perché rappresenta tutto quello che non è più lui, un presidente del consiglio piuttosto popolare che occupa la scena del centro, e vorrebbe cacciarlo. E poi ci sono interessi forti che vogliono buttare giù il governo perché ritengono che Conte sia sordo alle loro richieste”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background