Adnkronos-flowtech, l’Intelligenza Artificiale analizza una settimana di notizie 

Pubblicato da in data 27 Maggio 2020

Adnkronos-flowtech, l'Intelligenza Artificiale analizza una settimana di notizie

Pubblicato il: 28/05/2020 12:03

Dalla gioia per i dati dei bassi contagi su Roma alla paura per quelli in rialzo a Milano, dalla fiducia in Giuseppe Conte nella trattativa in Ue sul Recovery fund alla tristezza e alla rabbia nel giorno del 28° anniversario della strage di Capaci. Dopo il ‘caso Silvia Romano’, questa volta ad essere monitorati da flowtech, società esperta di A.I., sono gli articoli Adnkronos della settimana dal 19 al 25 maggio. Accendendo i riflettori sulle notizie degli ultimi 7 giorni, e analizzando il testo presente negli articoli, l’A.I. attribuisce valori emotivi ai testi che possono generare nei lettori quantità differenti di paura, tristezza, disgusto, rabbia, gioia, sorpresa, fiducia, aspettativa. Percezioni dettate da numeri, che sono il risultato di un’analisi che determina un quadro chiaro, riassunto in modo efficace da una rappresentazione grafica animata: lo scenario ‘a bolle’ (VAI AL VIDEO). L’Intelligenza Artificiale riesce a quantificare a livello numerico le emozioni ‘alimentate’ dalle notizie: l’epilogo di questo processo, che differenzia flowtech nel panorama dell’A.I., non è un’opinione ma un dato. L’interpretazione per l’utente è estremamente semplice: più grande è l’impatto emotivo dell’articolo, più grande sarà la bolla che lo rappresenta e il cui colore è correlato a una determinata emozione predominante.

E’ così che si possono facilmente riconoscere le emozioni ‘catturate’ da flowtech negli ultimi 7 giorni di notizie targate Adnkronos. A partire dal 19 maggio, ad esempio, con l’importante impatto emotivo – incentrato sulla sorpresa – degli articoli che raccontano dei rapporti in bilico fra Cina e Usa, o ancora la gioia per i dati dei bassi contagi nella Capitale fino alla paura che domina i lettori alla notizia dei nuovi decessi per coronavirus in Lombardia.

Fiducia e poi sorpresa per la Francia e l’Europa il 20 maggio, dopo la proposta Macron-Merkel sul Recovery fund e la reazione italiana, con ampia fiducia in Conte che chiede all’Europa più audacia. Importante anche il passaggio dalla sorpresa alla tristezza nel giorno del voto sulla sfiducia al ministro Bonafede (21 maggio), e quello dalla tristezza alla rabbia per la bagarre alla Camera fra M5S e Lega il giorno successivo. Del 23 è invece il passaggio dall’anticipazione alla fiducia per il Veneto che annuncia riaperture, ma anche i sentimenti di tristezza e poi paura nel 28esimo anniversario della morte del giudice Falcone, della moglie e della scorta, sentimento che si trascina fino al 24, quando si trasforma in rabbia in seguito alle dichiarazioni dei politici e dei parenti delle vittime. Tristezza poi per Napoli, dove nella notte due agenti vengono aggrediti da un giovane nella zona della movida. Fino ad arrivare al 25, con la fiducia nelle associazioni dei consumatori per i rimborsi dei clienti nel ‘d-day’ delle palestre.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background