Autostrade, Atlantia: “Con revoca concessione no risorse per ripagare debito” 

Pubblicato da in data 27 Maggio 2020

Autostrade, Atlantia: Con revoca concessione no risorse per ripagare debito

(Afp)

Pubblicato il: 28/05/2020 14:45

In caso di revoca della concessione, in base a quanto previsto dai contratti di finanziamento o dai rimedi di diritto generale, tutti i creditori di Autostrade per l’Italia potrebbero esercitare il recesso e richiedere il ripagamento immediato dei rispettivi prestiti. Tuttavia, poiché l’art. 35 del D.L. 162/2019 ha ridotto considerevolmente e in modo arbitrario l’importo dell’indennizzo previsto in Convenzione Unica ed escluso che l’efficacia del provvedimento di revoca sia sottoposto al pagamento dell’indennizzo, Autostrade per l’Italia sarebbe tenuta a ripagare tale ingente ammontare di debiti senza avere le risorse finanziarie necessarie. Tale situazione pregiudica sin da ora per entrambe le società (tenuto conto della garanzia rilasciata da Atlantia a beneficio di Autostrade per l’Italia per un ammontare di circa 4,8 miliardi di euro) le possibilità di finanziare sui mercati dei capitali i propri fabbisogni di liquidità”. E’ quanto si legge nelle risposte a una domanda di un azionista, relativa al rating ‘spazzatura’ assegnato da S&P, in vista dell’assemblea di domani.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background