Manfredi firma 2 nuovi decreti per reclutare ricercatori e Prof  

Pubblicato da in data 27 Maggio 2020

Manfredi firma 2 nuovi decreti per reclutare ricercatori e Prof

(Fotogramma)

Pubblicato il: 28/05/2020 18:23

Una nuova iniezione di ricercatori e professori per aumentare le potenzialità delle università e dei centri di ricerca italiani e alzare così il livello ci competitività del nostro sistema di ricerca e alta formazione sul piano internazionale. Con questo orizzonte il ministro dell’Università e Ricerca, Gaetano Manfredi ha annunciato di avere firmato “due nuovi decreti” dando così il via ai “piani straordinari 2020 per il reclutamento di ricercatori e professori”.

Siamo “troppo piccoli per competere a livello internazionale” per questo è “fondamentale investire su più ricercatori e un sistema di qualità” ha scandito il ministro.

In arrivo dal Mur 96,5 milioni di euro annui per i ricercatori precari. Il primo dei due decreti firmati oggi e relativo al piano straordinario per i ricercatori di tipo b), prevede infatti – sul totale complessivo di 111,5 milioni di euro per i due provvedimenti – uno stanziamento di 96,5 milioni annui a partire dal 2021 per il reclutamento di ricercatori precari e per il successivo consolidamento delle risorse alla fine del contratto triennale, una volta ottenuta l’abilitazione scientifica nazionale, nella posizione di professore di seconda fascia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background