Covid, Ricciardi: “Seconda ondata è un’incognita” 

Pubblicato da in data 4 Giugno 2020

Covid, Ricciardi: Seconda ondata è un'incognita

Fotogramma

Pubblicato il: 05/06/2020 20:07

“L’influenza colpisce ogni anno milioni di italiani, uccidendone direttamente o indirettamente 8000. Il vaccino è cruciale per proteggere anziani e soggetti vulnerabili, e per evitare la calca in pronto soccorso, cosa ancor più importante in vista di una possibile seconda ondata di Covid-19″. Lo afferma all’Adnkronos Salute Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e ordinario di Igiene generale e applicata all’Università Cattolica, commentando la nuova circolare sulle vaccinazioni anti-influenza del ministero della Salute, che amplia la platea degli aventi diritto all’immunizzazione e la raccomanda fortemente per alcune categorie.

“Resta l’incognita della stagionalità del nuovo coronavirus: potrebbe esaurirsi come Sars e Mers, o tornare in autunno-inverno come accade per molti virus respiratori, e come farà di sicuro l’influenza. In questo caso quest’anno – avverte Ricciardi – non ci possiamo far trovare impreparati. Quanto agli operatori sanitari, sono anni che raccomandiamo l’immunizzazione. Ebbene questa volta non ci possiamo permettere il rischio che possano diventare veicolo di trasmissione dell’influenza”, con in prospettiva il pericolo di un ritorno di Covid-19. “Ecco perché è giustificato e opportuno che la vaccinazione anti-influenzale sia fortemente raccomandata”, conclude Ricciardi.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background