Coronavirus, Le Foche: “Può sparire come la Sars” 

Pubblicato da in data 6 Giugno 2020

Coronavirus, Le Foche: Può sparire come la Sars

Pubblicato il: 07/06/2020 15:10

Il coronavirus potrebbe sparire come la Sars? “Assolutamente sì. Sono virus molto simili dal punto di vista genetico, è molto probabile che si comporti come la Sars. Ma bisogna mettere in campo tutte le forze per essere pronti se non dovesse comportarsi come la Sars”. L’immunologo clinico Francesco Le Foche risponde così alle domande a Domenica In.

E’ mortificante la mascherina per i bambini a scuola? “La mascherina non è il segno della sconfitta, è il segno della vittoria. Toglie al virus la possibilità al virus di entrare nel nostro organismo. Oggi negli ambienti chiusi andrebbero usate assolutamente le mascherine, per l’Oms sarebbe opportuno averla anche negli ambienti aperti in caso di assembramenti in cui non si possono rispettare le distanze, ma questa sarebbe una condizione da evitare”. “Spero che all’inizio della scuola la possibilità del ricircolo sociale del virus sia talmente bassa da non avere le mascherine a settembre e ottobre. Sarebbe un auspicio importante”, aggiunge.

“Abbiamo avuto una pandemia importante, un incendio enorme in una foresta. Oggi l’incendio non c’è più, è spento. Ci saranno piccoli focolai, abbiamo il secchio e l’acqua: andiamo a spegnerli”, dice fotografando la situazione attuale. “Ci sono sindromi molto più lievi, il lockdown ha determinato il distanziamento. Ci sono state riaperture perché i contagi lo hanno consentito, abbiamo riaperto anche a livello interregionale. Ora abbiamo una presenza meno significativa del virus, cariche virali molto basse come ha detto il professor Zangrillo. Io vedo malati tutti i giorni, in accettazione vediamo meno malati e non sono in condizioni critiche”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background