Galli: “Io non prendo soldi per andare in tv” 

Pubblicato da in data 7 Giugno 2020

Galli: Io non prendo soldi per andare in tv

Pubblicato il: 08/06/2020 12:00

“Il sottoscritto non ha mai avuto nessun tipo di retribuzione per nessun tipo di intervento in televisione o su altri media”. Sono le parole di Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, in collegamento con Agorà. “Qui ad Agorà nessuno viene pagato, nessun ospite. Tanto meno i medici, li ringraziamo perché tutte le volte sono qui con noi a dipanare il nostro quotidiano, anche in questa difficile Fase 2”, dice la conduttrice Serena Bortone.

“Il sottoscritto non ha mai avuto nessun tipo di retribuzione per nessun tipo di intervento in televisione o media”, dice Galli prima di rispondere ad una domanda sugli eccessi della movida negli ultimi giorni. “Fare la parte del censore e del fustigatore di costumi e comportamenti è scomodo. Però mi sento di dire che non è il momento di fare come se nulla fosse. Qualche focolaio qua e là legato a comportamenti non responsabili o comunque insufficienti ce lo abbiamo già avuto”, evidenzia. Scorrono le immagini di assembramenti in diverse città: “E’ un comportamento che in determinate siotuazioni e condizioni diventa irresponsabile. E’ brutto da dire, ma così è. Non credo si possa definire diversamente in questo momento”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background