Pakistan, bimba di 7 anni torturata e uccisa: aveva liberato uccellini  

Pubblicato da in data 7 Giugno 2020

Pakistan, bimba di 7 anni torturata e uccisa: aveva liberato uccellini

Pubblicato il: 08/06/2020 14:34

Hassan Siddiqui e sua moglie sono stati arrestati a Rawalpindi, vicino a Islamabad, con l’accusa di aver ucciso la loro cameriera di appena 7 anni, Zohra Bibi, colpevole di aver fatto scappare i loro uccellini domestici. La coppia aveva assunto la bambina per far compagnia al loro figlio della stessa età.

Secondo l’Organizzazione internazionale del lavoro, sono circa 8,5 milioni i domestici in Pakistan, tra cui molti bambini. Secondo la legge, non è possibile impiegare qualcuno che ha meno di 15 anni di età. Zohra è stata portata in ospedale della coppia, dove è morta il giorno successivo al ricovero. Il corpo della vittima è stato consegnato ai genitori che vivono a Muzaffargarh, vicino alla città di Multan, a oltre 500 chilometri dalla casa dove lavorava. Il ministro per i Diritti umani Shireen Mazari ha confermato su Twitter gli arresti e spiegato che è in contatto con la polizia. ”La violenza e la tortura fisica contro i bambini non verrà tollerata e chi ne è coinvolto dovrà rispondere alla giustizia”, ha detto il capo della polizia distrettuale Muhammad Ahsan Younus.

La vicenda continua ad avere risonanza anche grazie ai social media. In queste ore, su Twitter si diffonde l’hashtag #justiceforzahrashah


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background