Addio a Pau Donés, sue le hit ‘Depende’ e ‘La Flaca’ 

Pubblicato da in data 8 Giugno 2020

Addio a Pau Donés, sue le hit 'Depende' e 'La Flaca'

(Foto Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 09/06/2020 12:51

Il chitarrista e cantautore spagnolo Pau Donés, leader e frontman degli Jarabe de Palo, è morto oggi, a causa del tumore allo stomaco e al colon che gli era stato diagnosticato nell’estate di cinque anni fa. Aveva 53 anni.

L’annuncio della scomparsa stato dato dall’account social ufficiale della band spagnola: “La famiglia Donés Cirera comunica che Pau Donés è morto il giorno 9 giugno a seguito del cancro di cui soffriva dall’agosto del 2015. Vogliamo ringraziare il team medico e tutto il personale dell’ospedale Vall de Hebrón, dell’ospedale Sant Joan Despí Moisès Broggi, dell’Ico (Institut Català d’Oncologia), il Servei de Paliatius dell’ospedale de Viella e il Vhio (Vall Hebrón Cancer Institute), per il lavoro e dedizione durante tutto questo tempo. Chiediamo il massimo rispetto e intimità in questi tempi difficili”.

La Flaca”, “Depende” (tradotta anche in italiano con “Dipende) e “Me gusta como eres” sono tra le canzoni più celebri degli Jarabe de Palo, che vantano tra le loro collaborazioni anche quella dell’amico Jovanotti. E proprio Lorenzo Cherubini è stato tra i primi ad omaggiare Pau Donés sui social: “Ho appena saputo della morte di Pau Donés, è una notizia tremenda, ci eravamo scritti 3 giorni fa e come al solito era lui a rassicurare me”

Pau Donés è stata una delle voci spagnole più famose degli ultimi 25 anni. In Italia ha duettato nel 2009 con i Nomadi nel brano “Lo specchio ti riflette”. Nel 2010, al Festival di Sanremo, ha duettato con Fabrizio Moro cantando “Non è una canzone”. Nel 2012 ha collaborato con i Modà, cantando con il leader del gruppo, Francesco Kekko Silvestre, il brano “Come un pittore”; nel 2013 ha collaborato nuovamente con il gruppo italiano a una nuova versione di “Dove è sempre sole”, contenuta nella ristampa del loro quinto album in studio “Gioia” e pubblicata come singolo nel 2014.

Nato a Montanuy, in Aragona, l’11 ottobre 1966, e cresciuto a Barcellona, a 15 anni, Pau Donés, insieme al fratello Marc, forma un gruppo chiamato J.& Co.Band; poi un altro chiamato Dentaduras Postizas. Durante questo periodo combina le sue esibizioni musicali in locali di Barcellona con il lavoro in un’agenzia pubblicitaria. Il grande successo arriva dopo un viaggio a Cuba, dove trova l’ispirazione per scrivere “La flaca” che darà titolo al suo primo album nel 1996 e lancerà gli Jarabe de Palo: l’anno successivo, a sorpresa, il disco vende milioni di copie in tutto il mondo, e diventa la canzone dell’estate 1997.

Dopo avere conquistato la popolarità, Pau Donés intende dimostrare al suo pubblico che “La flaca” non è stato un semplice episodio fortunato, e lancia “Depende” (1999), prodotto da Joe Dworniak dopo due mesi di lavoro negli studi Moody di Londra. Il nuovo disco annovera collaborazioni importanti – come quella di Ketama; propone testi ironici e ingegnosi e continua a coinvolgere il pubblico ispanico come anche quello italiano.

Nel 2001 esce “De vuelta y vuelta”, il disco più profondo ed intimista, con collaborazioni importanti come quelle di Antonio Vega, Jovanotti, Vico C e Celia Cruz. Nel 2003 il gruppo opera una nuova svolta verso canzoni più leggere e positive come “Bonito”, il primo singolo, allegro e coinvolgente, e partecipazioni come quella di Los Mártires del Compás, la cantautrice Elena Andujar e l’amico italiano Jovanotti.

Nell’inverno del 2004 parte un tour a seguito dell’uscita del nuovo lavoro “1 m²” (un metro quadrato) con la participazione di amici come Jorge Drexler, Lucrecia o Chrissie Hynde (The Pretenders). All’inizio del 2007 il gruppo presenta in Spagna il nuovo album “Adelantando” con la hit “Olé”. Un’altra canzone, “A tu lado” conquista popolarità grazie ad alcuni spot pubblicitari radiofonici e televisivi di una nota catena di supermercati. “Adelantando” esce anche in Italia, anticipato dal singolo “Me gusta como eres”, realizzato nella versione italiana, “Mi piace come sei”, grazie alla collaborazione di Niccolò Fabi, che ne interpreta anche una parte. Nel 2014 esce l’ottavo album di inediti della band, intitolato “Somos”, con due brani cantanti in italiano, “Siamo” e “Oggi non sono io”, che vedono la partecipazione, rispettivamente, di Jovanotti e di Francesco Silvestre dei Modà.

Nel 2017 è uscito l’album “50 Palos” e il 26 maggio scorso “Tragas o escupes”, decimo ed ultimo album della band di Pau Donés.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background