Vacanze, le oasi del Wwf in Toscana 

Pubblicato da in data 8 Giugno 2020

Vacanze, le oasi del Wwf in Toscana

Fotogramma /Ipa

Pubblicato il: 09/06/2020 09:22

Dopo l’emergenza coronavirus, con l’estate alle porte, le oasi Wwf diventano una delle mete per vacanze made in Italy. Ogni regione italiana offre una serie di destinazioni, descritte anche nel Libro delle Oasi.

In particolare, è in Toscana che si trovano due splendide riserve, ideali per una vacanza immersa nella natura. La prima è l’oasi di San Felice, nel comune di Marina di Grosseto. Una delle più belle gemme della Maremma, spiega il Wwf, l’oasi nasce dall’incontro tra la volontà del Gruppo Allianz, proprietario dei terreni, e l’esperienza del WWF in gestione di aree protette. Un tratto di duna con una vasta pineta e la tipica flora, l’area ricopre 47,7 ettari. La seconda è l’oasi del Lago di Chiusi, nel comune omonimo in provincia di Siena. Quest’oasi, spiega il Wwf, è situata nella parte meridionale del lago. Include la parte naturalisticamente più interessante di questo specchio d’acqua, con una zona ad acque basse, ricca di piante acquatiche e un bosco igrofilo a salici e pioppi. L’area, di 8 ettari, è una zona umida che ospita una delle più importanti garzaie (colonia di aironi) dell’Italia centrale.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background