Cutolo resta al 41 bis, no a domiciliari 

Pubblicato da in data 9 Giugno 2020

Cutolo resta al 41 bis, no a domiciliari

(Fotogramma)

Pubblicato il: 10/06/2020 12:47

Il tribunale di Sorveglianza di Bologna ha respinto il ricorso della difesa del boss Raffaele Cutolo per il rinvio dell’esecuzione della pena, con detenzione domiciliare, per motivi di salute. Cutolo, 78 anni, fondatore della Nuova Camorra Organizzata, resterà dunque in carcere a Parma, in regime di 41bis. Il tribunale di Sorveglianza di Bologna ha deciso così dopo la pronuncia del 12 maggio scorso da parte del magistrato di sorveglianza di Reggio Emilia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background