Fase 3: Randstad, corso per 30 supervisor Covid, supervisori misure anticontagio  

Pubblicato da in data 9 Giugno 2020

Randstad, corso per 30 supervisor Covid19

Marco Ceresa ad Randstad Italia

Pubblicato il: 10/06/2020 13:53

L’emergenza Covid19 ha trasformato il modo di lavorare, fare acquisti e vivere le città. Per rispondere alla richiesta delle imprese, Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, forma 30 supervisor Covid, un profilo specializzato nella gestione del cliente che avrà il compito di vigilare sul rispetto dei protocolli anticontagio.

Il supervisor Covid è il punto riferimento per dipendenti e clienti per avere informazioni sul tema della sicurezza legata al Covid19, si occupa di controllare che quanto previsto dal protocollo anticontagio aziendale venga messo in pratica e di intervenire in caso di problemi di sicurezza, verifica che i dispositivi di protezione individuale scelti dalle aziende siano usati correttamente e che il distanziamento fra le persone all’interno dei luoghi di lavoro sia rispettato.

“Siamo entrati – afferma Marco Ceresa, amministratore delegato Randstad Italia – in una nuova normalità e il supervisor Covid avrà il compito di accompagnarci in questa fase permettendoci di tornare a fare tutte quelle attività che ci sono mancate in sicurezza . Si tratta di una figura trasversale a molti settori, dalla manifattura alla logistica, passando per il retail e la ristorazione, fino a tutte quelle realtà dove c’è un contatto fra colleghi e clienti. Il supervisor Covid non vigila soltanto sulla sicurezza, ma anche sul modo in cui le persone si relazionano, per questa ragione è fondamentale che, accanto alle competenze specifiche per la prevenzione dei contagi, questo profilo sia dotato anche delle soft skills necessarie a gestire con successo queste relazioni, come la capacità di lavorare sotto stress, reagire agli imprevisti, lavorare in team”.

Il percorso formativo per supervisor Covid, organizzato da Randstad in modalità virtuale, prevede delle lezioni per approfondire le disposizioni fornite dal governo in materia di dpi e protocolli di sicurezza e la conoscenza della natura del virus e delle modalità con cui si trasmette e si previene il contagio.

Segue un modulo organizzato insieme all’impresa in cui verrà inserito il candidato per condividere come l’azienda ha applicato il protocollo anticontagio per quanto riguarda modalità di ingresso in azienda di lavoratori, clienti e fornitori, organizzazione delle pulizie e sanificazione degli ambienti di lavoro, gestione e verifica del rispetto delle precauzioni igieniche personali, scelta e fornitura dei dpi in azienda, procedura per la gestione degli spazi comuni aziendali e procedura per la gestione della persona sintomatica in azienda.

Il corso si conclude con delle lezioni dedicate alle abilità trasversali, sociali e relazionali (soft skills) che è utile sviluppare per assumere questo ruolo, come la capacità di gestire lo stress, di empatizzare con colleghi e clienti, di ascolto attivo e comunicazione efficace e di gestione dei conflitti.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background