Accoltellamenti a Reading, si indaga per terrorismo 

Pubblicato da in data 20 Giugno 2020

Accoltellamenti a Reading, si indaga per terrorismo

Afp

Pubblicato il: 21/06/2020 12:57

Gli accoltellamenti avvenuti ieri sera a Readingvengono trattati come un incidente terroristico. Lo ha confermato la polizia britannica, secondo quanto riporta l’emittente Sky News. Tre persone sono morte ed altre tre sono rimaste gravemente ferite per la serie di accoltellamenti avvenuti ieri sera. Il 25enne che ieri sera ha assalito il gruppo di persone è un richiedente asilo libico, spiega ancora Sky News. L’uomo, che è stato arrestato, secondo quanto riferito dal capo dell’anti terrorismo britannica, Neil Basu, si chiama Khairi Saadallah. Il giovane “è corso all’interno dei Forbury Gardens e ha attaccato dei cittadini con un coltello”, ha riferito Basu. Secondo la polizia, non ci sarebbero altre persone coinvolte nell’attacco e Saadallah è l’unico sospettato. La polizia inizialmente ha riferito di non considerare l’incidente come un caso di terrorismo, anche se sulla scena dell’attacco sono intervenuti anche agenti della speciale unità anti terrorismo.

Secondo fonti della sicurezza citate dalla Bbc, l’uomo arrestato aveva precedenti penali ed era già stato in carcere, ma non per vicende legate a fatti terroristici. Un testimone oculare ha riferito all’emittente britannica di aver visto un uomo in un gruppo di persone nel parco mentre tentava di accoltellarle. Secondo alcuni media, gli agenti intervenuti hanno “placcato” l’uomo per farlo cadere e bloccarlo a terra. L’indagine è stata ora presa in carico dai funzionari dell’unità anti terrorismo che si occupa dei casi nel sudest dell’Inghilterra. Il capo della polizia di Thames Valley, John Campbell, si è detto “profondamente rattristato dai fatti di ieri sera”, definiti “un incidente veramente tragico”. La polizia ha escluso che l’incidente sia da mettere in relazione con una protesta del movimento Black Lives Matter che si era svolta precedentemente nel parco.

“Se c’è da imparare una lezione la impareremo e non esiteremo ad agire quando necessario”. Così il premier Boris Johnson ha commentato l’incidente terroristico. Il premier si è detto “addolorato e disgustato che ci siano persone che debbano perdere la vita in questo modo”. La polizia, ha aggiunto, dovrà “capire fino in fondo quanto è accaduto”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background