Coronavirus, Pregliasco: “Nuova ondata possibile” 

Pubblicato da in data 24 Giugno 2020

Coronavirus, Pregliasco: Nuova ondata possibile

(Fotogramma)

Pubblicato il: 25/06/2020 12:13

Covid-19 tornerà a travolgerci? “Non dobbiamo avere una paura eccessiva, ma neanche fare degli affollamenti ingiustificati come quelli che si sono visti in queste settimane. Dobbiamo mantenere un atteggiamento di attenzione all’uso della mascherina se siamo in situazioni di affollamento, all’igiene delle mani, senza esagerare nell’ipocondria o nel liberi tutti”. Lo ha spiegato Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università degli Studi di Milano, ai microfoni di ‘264Zoom’ su Radio Cusano Tv Italia.

“La seconda ondata, che non è detto che ci debba essere – precisa l’esperto – a mio avviso può verificarsi nel momento in cui fallissero i due pilastri che dovrebbero limitare la diffusione endemica del virus: la capacità di individuazione rapida dei casi e di tracciamento da parte del sistema sanitario, e la responsabilità dei cittadini di una vita di vigile serenità”.

“Finora – ricorda Pregliasco – si sono accesi dei piccoli focolai, perché il virus ha terminato la sua prima ondata e siamo passati da un andamento epidemico ad un andamento endemico. Nel Nord Reno-Westfalia in Germania, così come nel condominio” romano “della Garbatella, si è vista una situazione che mette insieme rischio professionale e rischio ambientale. Rispetto all’andamento del contagio in Italia sono ottimista, ma sono anche prudente e ritengo di doverlo essere molto di più di quanto non si stia vedendo. Questi focolai che abbiamo visto in Germania, ma anche in Corea e Cina, ci pongono un problema che è anche il nostro”, avverte l’esperto.

Quanto alla App Immuni, secondo il virologo “sarà utile se si arriverà ad un 60-70% di persone che la utilizzano. Così come è stata concepita protegge sicuramente la privacy, direi fin troppo perché deve essere un’azione attiva della persona che riceve l’alert di presentarsi presso una struttura sanitaria. E’ un elemento utile complementare, che sarebbe bene venisse utilizzato in modo massimale possibile”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background