Libri: Faraci racconta ‘Spigole’, ‘con Ettore condivido fumetti e conflitti interiori’ 

Pubblicato da in data 24 Giugno 2020

Faraci racconta 'Spigole’: Con Ettore condivido fumetti e conflitti interiori

Pubblicato il: 25/06/2020 14:57

Una commedia sui conflitti interiori, sui periodi di stanchezza e sull’idea che la vita degli altri sia sempre più semplice della nostra e allora perché non cambiare? Meglio vendere il pesce. Ed è proprio quello che pensa Ettore protagonista di ‘Spigole’ il nuovo romanzo in uscita per Feltrinelli Editore di Tito Faraci, curatore della collana Feltrinelli Comics, uno dei più importanti sceneggiatori italiani di fumetti che ha creato storie per Topolino, Dylan Dog, Tex e Diabolik, Spider-Man, DareDevil e Capitan America.

Il protagonista Ettore, racconta Faraci all’Adnkronos, “è un fumettista, fa il mio stesso lavoro, abita nella mia stessa zona di Milano e ha anche alcuni dei miei difetti ma non sono io. In lui però riconosco certi conflitti interiori e momenti di stanchezza nel dover progettare sempre nuovi agguati”.

“Sono stanco di dovere sempre avere nuove idee e poi essere criticato, magari perché sono troppo nuove o troppo vecchie. O troppo medie. D’ora in poi non farò che chiedere: vuoi una spigola? Ti do una spigola, fine. Funziona così, con la gente semplice” spiega Ettore agli amici quando decide aprire una pescheria nella sua Milano, nella parte più losca della zona dei Navigli.

Ma Ettore, racconta l’autore, “pagherà caro questo errore e riuscirà a capire che in fondo la vita delle persone è fatta sempre di problemi e soluzioni da trovare”. A fare da sfondo alla trama una Milano misteriosa che porta il protagonista a conoscere un nuovo amore e addirittura a sfidare il racket che si è infiltrato nel mercato ittico della città̀, sperimentando in prima persona che essere presi a pugni davvero è molto diverso da una scazzottata coreografata in un fumetto.

Nel libro, dunque c’è un po’ di noir ma “è più forte l’elemento della commedia umana, anche della comicità e dell’ironia” e per tutti gli amanti dei fumetti (e non solo) Faraci assicura: “ci sarà da ridere”.

(di Loredana Errico)


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background