Call center: accordo lavoratori Sky, no licenziamenti, in 310 assorbiti da Covisian 

Pubblicato da in data 25 Giugno 2020

Vertenza Almaviva-Sky: raggiunto l'accordo, nessun licenziamento

foto Labitalia

Pubblicato il: 26/06/2020 19:10

Raggiunto accordo tra sindacati e azienda sulla vertenza dei lavoratori in servizio ai call center Sky, dipendenti della società Almaviva. Ad annunciare l’intesa una nota del ministero del Lavoro al termine di una due giorni che chiudono, così, una delicata vicenda all’attenzione del ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo. Nessun licenziamento dunque per i 310 lavoratori dei call center di Palermo e Milano: per loro l’intesa ha disegnato un graduale passaggio in Covisian, la società che subentrerà nella gestione del call center e che ha assunto l’impegno ad assorbire i dipendenti.

I tavoli di trattativa sono stati presieduti dal sottosegretario al Lavoro Stanislao Di Piazza che ha condotto l’opera di mediazione tra sindacati e azienda. “Le modalità definite oggi – ha commentato Di Piazza – confermano che quello dei call center è un settore strategico per rilanciare i servizi di qualità e sono anche un primo passo per valorizzare e rilanciare la tutela dei diritti del lavoratori del settore, proprio a partire dal polo di Palermo dei call center”.

Di Piazza ha inoltre manifestato soddisfazione per lo sforzo corale che ha portato al raggiungimento dell’obiettivo: “Abbiamo aperto un nuovo percorso, quello del dialogo, e abbiamo potuto definire una soluzione condivisa per Palermo e per Milano. Desidero ringraziare ogni protagonista della vicenda, le Regioni Sicilia e Lombardia, il Comune di Palermo, le aziende interessate e le organizzazioni sindacali, per il senso di responsabilità e la collaborazione dimostrati”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background