Coronavirus, in Svizzera impennata contagi: stretta sulla movida 

Pubblicato da in data 30 Giugno 2020

Coronavirus, in Svizzera impennata contagi: stretta sulla movida

(Fotogramma)

Pubblicato il: 01/07/2020 16:35

Sono più che raddoppiati, rispetto al giorno prima, i nuovi casi di coronavirus in Svizzera e nel Liechtenstein nelle ultime 24 ore. Per la precisione, sono 137, contro i 62 di ieri e i 35 di lunedì. Lo indica il bollettino giornaliero dell’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), mentre si segalano diversi contagi nei locali notturni.

Al momento l’incidenza della malattia in Svizzera è di 371,8 casi ogni 100.000 abitanti. I decessi sono in totale 1.685. I nuovi ricoveri in ospedale sono 6, per un totale di 4042. Negli ultimi 7 giorni, ci sono stati 437 nuovi casi, 8 ricoveri e 1 decesso. Buone notizie arrivano dal Ticino, dove si è nuovamente registrato un doppio zero. Un nuovo caso invece nei Grigioni, che porta il totale a 837, ma nessun nuovo decesso (50 in totale).

Il cantone di Zurigo ha imposto oggi misure più strette per i locali notturni dove si sono verificate una serie di contagi. Da venerdì sera i proprietari dovranno registrare e veridicare l’identità e il numero di telefono degli avventori. Il Flamingo, locale in cui si sono verificati diversi casi di infezione il 21 giugno, non sarà chiuso per il momento. La settimana scorsa le autorità avevano imposto la quarantena a 300 persone entrate in contatto con un superpropagatore del virus, risultato positivo quattro giorni dopo. A sollevare polemiche era però stato il fatto che un terzo dei clienti aveva fornito e-mail false all’ingresso.

Intanto oggi si è appreso che a Olten, nel cantone di Soletta, 300 clienti di una discoteca – il Terminus – sono stati posti in quarantena dopo che un avventore è risultato positivo al Covid-19. La catena di infezione porterebbe a focolai emersi a Zurigo e Spreitenbach, nel cantone Argovia. Sempre oggi, un nuovo caso apparentemente isolato è stato annunciato su Facebook dal Plaza Club di Zurigo. Uno dei suoi clienti presenti venerdì è risultato positivo. Il Cantone ha contattato gli altri avventori senza però ordinare una quarantena. A Spreitenbach, più di 20 persone sono state contagiate in un bar lo scorso fine settimana. Secondo le autorità argoviesi, le infezioni sono molto probabilmente legate al Flamingo di Zurigo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background