Caso marò, pg militare De Paolis: “Va stabilito se di competenza di giustizia militare o ordinaria” 

Pubblicato da in data 1 Luglio 2020

Caso marò, pg militare De Paolis: Va stabilito se di competenza di giustizia militare o ordinaria

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/07/2020 20:17

“Soddisfazione per questa decisione che, sicuramente, dà la possibilità all’Italia di occuparsi in maniera diretta di un fatto che ci sta a cuore. Ora dovremo stabilire quale giudice se ne deve occupare, se quello militare o quello ordinario”. Così il procuratore generale militare presso la Corte militare di appello di Roma, Marco De Paolis, commenta all’Adnkronos la decisione del Tribunale dell’Aja che ha assegnato la giurisdizione al nostro Paese nella vicenda dei due marò. De Paolis, nel 2012, come procuratore militare di Roma, si occupò della vicenda dei due fucilieri.

Per quanto riguarda la competenza, tra giudice ordinario o militare, spiega De Paolis, “dipende dal tipo di imputazione che verrà elevata”. “Se l’ipotesi è dolosa, di omicidio, allora la competenza è del tribunale militare di Roma, se si tratta di un reato di omicidio colposo allora la competenza è del tribunale ordinario – prosegue De Paolis – Si tratta di sciogliere questo nodo. Bisognerà vedere a chi il Tribunale dell’Aja manderà gli atti, immagino che la procura militare di Roma si attiverà per averne una copia e fare le sue valutazioni, proprio come facemmo all’epoca”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background