Migranti, Johansson (Ue): “Respingimenti a frontiere sono illegali” 

Pubblicato da in data 5 Luglio 2020

Migranti, Johansson (Ue): Respingimenti a frontiere sono illegali

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/07/2020 17:51

I “respingimenti” dei richiedenti asilo alle frontiere esterne dell’Ue “sono illegali. Non tutti hanno diritto di asilo, ma tutti hanno il diritto di essere trattati in linea con i nostri valori. Quando le persone chiedono asilo in Ue, fanno appello ai valori europei. E noi dobbiamo onorare quell’appello”. Lo sottolinea, in audizione davanti alla commissione Libe del Parlamento Europeo a Bruxelles, la commissaria europea agli Affari Interni e Migrazioni Ylva Johansson.

“Riceviamo notizie di respingimenti a più di un confine esterno – continua Johansson – ci aspettiamo che si indaghi sulle accuse di respingimenti: non possiamo proteggere i confini dell’Ue violando i diritti delle persone. Secondo me è ora di considerare la possibilità di mettere in piedi un nuovo meccanismo, per monitorare i respingimenti alle frontiere. Dobbiamo assicurarci che gli Stati membri rispettino la legge dell’Ue”, conclude Johansson.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background