Conte: “Crisi senza precedenti, si vince solo tutti insieme” 

Pubblicato da in data 6 Luglio 2020

Conte: Crisi senza precedenti, si vince solo tutti insieme

(Fotogramma)

Pubblicato il: 07/07/2020 21:56

Abbiamo bisogno di una ripresa economica per tutta l’Europa. Non ci saranno singoli vincitori o singoli vinti: vinceremo o perderemo tutti insieme. Questa è una crisi senza precedenti“. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa con il premier portoghese Antonio Costa a Lisbona. “Sono lieto di cominciare il mio tour europeo da Lisbona. Con Costa abbiamo sempre trovato il modo per coltivare un dialogo intenso e franco e devo dire che quasi sempre ci siamo ritrovati su posizioni comuni”. “Ci siamo soffermati sulle relazioni” tra i nostri paesi “che sono eccellenti, sono convinto che potranno rafforzarsi”. “Italia e Portogallo lavorano insieme per ottenere dal Consiglio Ue una risposta immediata, forte e adeguata alla grande crisi che stiamo vivendo. Non c’è tempo da perdere, bisogna avere il coraggio di decidere. Subito”.

“Ci auguriamo che il prossimo consiglio europeo sia quello risolutivo e ci batteremo per questo” dice il premier Conte. “Anche perché le previsioni diffuse oggi sono molto negative”. “Non abbiamo il tempo e dobbiamo avere il coraggio di decidere subito” ha detto a proposito delle misure Ue contro la crisi per le conseguenze dell’emergenza coronavirus. “La linea rossa” oltre la quale non si può scendere “direi è che la risposta deve essere forte e ambiziosa. Qualsiasi soluzione di compromesso al ribasso no è accettabile”. “Non è possibile pensare di completare il negoziato in Europa con una proposta al ribasso, di basso profilo o cercando un compromesso a 27 perché significherebbe indebolire questa risposta che invece deve essere forte come i nostri cittadini si aspettano”, sottolinea. “Abbiamo condiviso la necessità di una risposta solida, forte, coordinata a livello europeo. Molti sforzi sono stati già compiuto, non partiamo da zero. Ora bisogna percorrere l’ultimo miglio e non distrarci, serve massima concentrazione sulla fase finale del negoziato”. “Il progetto Next generation Eu insieme al Quadro finanziario pluriennale sono un pacchetto unitario e vanno considerati tutti i suoi aspetti. No ha molto senso non isolare qualche aspetto”.

CASALEGGIO – “Davide Casaleggio mi aveva chiesto un incontro nei giorni scorsi, perché gli avrebbe fatto piacere presentarmi il piano dell’associazione dedicata a suo padre. Poi abbiamo fatto qualche ulteriore accenno all’attualità, il tema delle elezioni regionali le abbiamo solo sfiorate, non c’è stato in alcun modo un confronto sulle strategie” elettorali.

PIL – “Le previsioni di oggi” sui dati del Pil “sono negative ma sono quelle che si potevano attendere e non cambiano le nostre determinazioni sullo scostamento”. “Non abbiamo parlato di Mes. Non è tra i nostri principali pensieri” .

REGIONALI – “Sulle regionali non era mia intenzione forzare la mano a nessuno. Ho solo formulato un auspicio come presidente del consiglio di 4 forze politiche che si presentano separate mentre le opposizioni saranno unite. Questo non significa tirare per la giacchetta il Movimento 5 Stelle”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background