Allarme del virologo: “Con casi importati a rischio i sacrifici del lockdown” 

Pubblicato da in data 7 Luglio 2020

Allarme del virologo: Con casi importati a rischio i sacrifici del lockdown

(Fotogramma)

Pubblicato il: 08/07/2020 12:03

“Sicuramente è importante tenere altissima la guardia rispetto a questi casi d’importazione“, come quelli arrivati a Roma dal Bangladesh, ma non solo, che mettono in pericolo i risultati ottenuti dall’Italia con le chiusure della prima fase dell’emergenza coronavirus. E’ il monito di Massimo Andreoni, virologo del Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), riportato su ‘Il Gazzettino’. “Vi sono alcuni Paesi al mondo in cui la situazione è epidemicamente rilevante, c’è una grande circolazione di virus. Per cui è alta la probabilità che lo importiamo in Italia”, avverte.

Come ci possiamo difendere? “Non è semplice – risponde l’esperto – Tenga conto che persone infette non sono arrivate solo da Dacca, ma in questi giorni anche dal Perù, dal Brasile, dagli Stati Uniti. Pensare che tutti coloro che arrivano poi rispettino la quarantena è oggettivamente complicato”.

Per lo specialista inoltre “c’è un altro argomento, a cui io non credo, però di cui dobbiamo tenere conto: c’è chi sostiene che in Italia circoli un virus meno patogeno, cosa che non condivido, però se fosse vero va detto che queste persone arrivano da zone in cui il virus ha ancora un alto tasso di letalità. Rischiamo di disperdere i sacrifici del lockdown”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background