Coronavirus: Bangladesh Islamic cultural center, ‘siamo molto preoccupati’ 

Pubblicato da in data 8 Luglio 2020

Covid, Bangladesh Islamic cultural center: Molto preoccupati

(Afp)

Pubblicato il: 09/07/2020 15:13

“Siamo molto preoccupati”. Ad affermarlo in un’intervista rilasciata all’Adnkronos è il rappresentante della comunità bengalese di Padova, Shah Selim, referente del Bangladesh Islamic cultural center nel commentare il presunto business di certificati medici falsi a Dacca ed il divieto di sbarco a Roma e Milano dei passeggeri bengalesi in volo dal Qatar.

“La nostra comunità – spiega Shah Selim – sta vivendo ore di profonda apprensione. Le false dichiarazioni presentate per arrivare in Italia ed i contagi rilevati tra i nostri concittadini hanno allarmato tutti noi. Durante i momenti di preghiera in moschea stiamo adottando misure sempre più restrittive ampliando i margini di distanziamento tra i fedeli. Ovviamente misuriamo la febbre a tutti coloro che entrano. In più invitiamo tutti i cittadini del Bangladesh che arrivano in Italia, sensibilizzandoli con continue comunicazioni, a stare in isolamento domiciliare per i primi 14 giorni senza uscire di casa”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background